Westarctica, ufficialmente Granducato di Westarctica, è un'area di terra desolata nell'Antartide occidentale che non è stata rivendicata fino a quando un americano non ha dichiarato l'area la propria micronazione, una dichiarazione di status non riconosciuta dai paesi stabiliti, nel 2001. Il territorio è costituito da Marie Byrd Land con alcune rivendicazioni aggiuntive e non ha residenti tutto l'anno, sebbene nella regione siano state localizzate stazioni di ricerca. Westarctica è stata fondata su una presunta scappatoia nel Trattato Antartico. La rivendicazione dello status di micronazione è stata utilizzata come base per coniare e vendere monete ai collezionisti.

Westarctica è stata fondata il 2 novembre 2001 come nuovo progetto di paese da Travis McHenry nel tentativo di portare maggiore attenzione (anche se con mezzi teatrali) su una delle regioni più desolate e inospitali del pianeta. Nel corso degli anni, il prestigio e la notorietà di Westarctica veniva meno, specialmente durante 2006 - 2010, quando Travis ha preso un periodo di aspettativa dal suo incarico di amministratore delegato.

Il 5 dicembre 2014, Westarctica è stata costituita come società di pubblica utilità senza scopo di lucro nello stato della California con l'obiettivo esplicito di aumentare gli sforzi di conservazione nell'Antartide occidentale.

Storia

Ispirato dal ghiaccio (2001 - 2004)

Fu nelle pagine del CIA World Factbook che Travis McHenry scoprì per la prima volta la situazione politica internazionale unica in Antartide. Sotto la sezione intitolata “Dispute Internazionali” una riga di testo gli tolse il fiato in gola e lo mise su una rotta che avrebbe cambiato per sempre la sua vita: "nessuna pretesa formale è stata fatta nel settore tra 90 gradi ovest e 150 gradi ovest". All'inizio, il futuro Granduca Travis decise di chiamare le sue terre rivendicate come Il Territorio Acheo dell'Antartide, essendo stato ispirato dall'Iliade, che stava leggendo in quel momento. La capitale proposta doveva essere chiamata Achille e sarebbe situata nel sito della stazione di Byrd abbandonata stagionalmente.

Nel corso del tempo, individui che la pensano allo stesso modo occasionalmente si sono uniti con il desiderio di unirsi alla sua causa per lo stato nel luogo più freddo della terra. Ciò che li ha spinti alla sua porta rimane un mistero, ma sembra che ogni persona avesse le proprie ragioni per voler fuggire in un regno desolato dall'altra parte del mondo. Nonostante la crescente lista di cittadinanza del Territorio Acheo, non fecero assolutamente alcun progresso verso l'effettiva colonizzazione dell'Antartide. Gli scienziati non rispondevano alle e-mail e poche persone prendevano sul serio il nuovo gruppo. Anche il semplice obiettivo di convincere qualcuno a piantare la bandiera achea nel ghiaccio dell'Antartide occidentale sembrava fuori portata.

Nasce Westarctica (2004 - 2006)

Fu durante questo periodo che Travis ebbe un'esperienza religiosa che lo portò a convertirsi brevemente al cristianesimo. Come risultato di questa conversione, decise di riavviare il progetto e dichiararlo una nazione sovrana pienamente funzionante. Il nuovo paese fu chiamato Il Granducato di Westartica. Il nome Westarctica è stato scelto con cura per evocare immagini dell'Antartide occidentale e anche come omaggio al regno napoleonico di Westfalia. Inoltre, il nome si pronuncia molto meglio di West-ant-arctic.

Gli anni dal 2004 - 2006 sono stati gli alti tempi di prestigio di Westarctica. Travis sposò la sua ragazza, Cathryn, che indossava una tiara durante la cerimonia nuziale e si unì con orgoglio ai ranghi della nobiltà occidentale. Quando ha dato alla luce il principe Daniel Nicholas nel novembre del 2005, è stato un momento di eccitazione per tutta la nazione. Con un piccolo aiuto da parte dei media internazionali, l'interesse pubblico per Westarctica è aumentato e le richieste di corrispondenza e cittadinanza hanno iniziato ad arrivare su base giornaliera. Il grande pubblico era affascinato da Westarctica e dal concetto di rivendicare terreni precedentemente non rivendicati.

L'Associated Press aveva pubblicato un articolo su nuovi progetti nazionali che menzionava il Granduca Travis e Westarctica. Sfortunatamente, i suoi supervisori al suo lavoro quotidiano in Marina non trovavano il concetto di Westartica affascinante come i loro contemporanei civili. Gli fu data una scelta: o scaricare Westarctica, o perdere il suo nulla osta di sicurezza e quindi il suo lavoro. Così, nel gennaio 2006, Travis contattò il suo più caro amico nel governo occidentale, Philip Karns, duca di Ravencroft e ministro dell'Informazione, per chiedere se fosse disposto a prendere le redini del governo.

Il regno dei due granduchi​ (2006 - 2010)

Il Granduca Philip salì al trono in un momento in cui Westarctica era internamente forte e prospera. I suoi primi 100 giorni in carica sono stati caratterizzati da progresso e creatività. Ha pubblicato un bollettino di otto pagine chiamato Westarctica Quarterly, che, cosa più significativa, aveva lunghi articoli scritti da ogni membro del governo westarctico. Le cose stavano procedendo bene fino a quando il capo araldo di Westarctica, il duca di Moulton-Berlin, ha iniziato a sentirsi come se fosse stato attaccato nei forum online di Westarctica. Sebbene l'esatta natura della disputa non sia importante, i litigi interni hanno portato alla partenza della maggior parte dei membri del gruppo dirigente di Westarctica.

Dopo aver trascorso solo 10 mesi sul trono, la salute del Granduca Philip iniziò a deteriorarsi e si ritirò lentamente dalla vita pubblica. Al mondo esterno sembrava che Westarctica fosse diventata stagnante. I fori erano privi di attività, i nobili erano scomparsi e il Granduca taceva. Molte persone si chiedevano se il paese fosse finito. Il colpo finale al prestigio di Westarctica è arrivato quando il Granduca Philip ha permesso al sito ufficiale della nazione di scomparire. Anche un sito trascurato può fornire alcune informazioni ai visitatori e alle parti interessate; tuttavia, il Granduca non è riuscito a registrare nuovamente il nome di dominio westarctica.com e l'indirizzo web è caduto nelle mani di un servizio di parcheggio del dominio.

Il 23 giugno 2008, Travis ha ricevuto un'e-mail appassionata dal duca di Moulton-Berlin, Jon-Lawrence Langer, un collega nativo della Pennsylvania e membro di lunga data di Westarctica. Nell'e-mail, ha posto alcune domande molto importanti e ha fatto alcune affermazioni profonde su come l'intrepida visione dietro Westarctica avesse cambiato la sua vita. Dopo una catena di e-mail e telefonate avanti e indietro, Travis e Jon-Lawrence riuscirono a convincere il Granduca Philip a dimettersi dal trono. Le sue ultime parole prima dell'abdicazione erano stanche, ma oneste: "Se la vogliono, la corona è loro"

Jon-Lawrence ha risposto con entusiasmo: "Accetto la sfida!" e senza ulteriore indugio, il trono, la corona e il pieno potere dittatoriale di Westarctica furono pacificamente passati da un cittadino all'altro. In risposta, il nuovo Granduca ha lanciato westarctica.org, e proclamava con orgoglio la restaurazione del governo di Westartica e la sua ascesa al trono. Dopo il lancio del nuovo sito Web, il mondo è stato nuovamente interessato a ciò che accade in Westarctica. Nei primi sei mesi dalla sua ascesa al trono, il Granduca Jon-Lawrence dovette affrontare molteplici attacchi alla sovranità di Westarctica. Tutti gli individui che avevano avanzato pretese su Marie Byrd Land mentre Philip era in isolamento sono improvvisamente emersi in superficie e hanno iniziato a mettere in discussione lo stato della sovranità di Westarctica. Il Granduca ha adottato un approccio pesante nel trattare con gli sfidanti, emettendo ultimatum che non lasciavano spazio di manovra per la negoziazione.

Per volere del Granduca, Wolf, il conte di Waesche, aveva comunicato con molti degli sfidanti e stava facendo progressi costanti con discussioni amichevoli. Jon-Lawrence non riuscì a vedere la loro versione dell'argomento, tuttavia, e ordinò prontamente a Wolf di interrompere la comunicazione con gli usurpatori. Seguì una serie di minacce legali e fermi rifiuti di negoziare, e alla fine del 2009 Westarctica era tornata esattamente dove era iniziata: isolata e fratturata internamente. Le cose sono precipitate rapidamente e il 24 novembre 2009 Jon-Lawrence ha inviato a Travis un'e-mail in cui esprimeva la sua stanchezza per il governo della nazione.

Il ritorno del fondatore​ (2010 - 2014)

Per tutto il mese di maggio dell'anno 2010, Wolf è stato in costante contatto con Travis per quanto riguarda gli affari occidentali. C'era grande preoccupazione che la nazione fosse ancora una volta caduta in un'ondata di inattività e fosse di nuovo relegata nella pattumiera della storia mondiale. Wolf incoraggiò con entusiasmo Travis a tornare a una posizione di leadership e si offrì di essere utile in ogni modo necessario. Voleva disperatamente realizzare la soluzione alle affermazioni contrastanti che aveva negoziato negli anni precedenti. Molti dei pretendenti erano diventati rispettati nuovi leader nazionali a pieno titolo, con il Flandrensis che aveva ottenuto una copertura stampa ancora maggiore di Westarctica.

Travis ha tentato di inviare e-mail e chiamare Jon-Lawrence in numerose occasioni, ma non ha mai risposto a nessuna delle e-mail o delle chiamate. Wolf ha premuto per una linea d'azione, insistendo sul fatto che la scelta migliore sarebbe stata che Travis tornasse in Westarctica e prendesse il suo posto come leader della nazione. Il motivo principale per il ritorno di Travis a Westarctica era ripristinare il buon nome e la dignità del progetto che aveva creato e aumentare ancora una volta il prestigio del nostro paese agli occhi del mondo. Ha inviato un'ultima richiesta di cooperazione a Jon-Lawrence prima di prendere il controllo del paese il 26 maggio 2010.

Prima della fine della settimana successiva, aveva acquistato un nuovo nome di dominio, westarctica.info e aveva creato un nuovo sito Web che promuoveva un governo di transizione che ora era saldamente al potere. Jon-Lawrence era stato rovesciato per mano di Travis e Wolf era stato elevato al ruolo di Primo Ministro. Nonostante la sua riluttanza ad assumere il trono, Travis è stato dichiarato nuovamente Granduca il 4 giugno 2010 durante il suo trentesimo compleanno mentre festeggiava in una suite del Grand Californian Hotel. Il visconte di Whitmore era presente e grugnì la sua approvazione. Il conte Waesche salì alla dignità di duca e fu nominato primo ministro con piena responsabilità degli affari esteri e interni della nazione. Wolf ha immediatamente negoziato una pace con tutti i pretendenti rivali e Westarctica aveva rivendicato con successo la sua dignità.

Westarctica, Inc. (2014 - Presente)

Alla vigilia del 13° anniversario di Westarctica, il Granduca si rese conto che avrebbe potuto essere più efficace come sostenitore dell'Antartide occidentale se avesse compiuto il passo coraggioso di trasformare il suo nuovo progetto nazionale in una società senza scopo di lucro il cui scopo dichiarato era perfettamente in linea con gli obiettivi originali previsti quando territorio di Westarctica è stato rivendicato per la prima volta.

Siamo sempre stati sostenitori delle cause ambientali e animali in Antartide, e diventare un'organizzazione esente da tasse con status legale come società consentirebbe a Westarctica di passare da una novità oscura a un'organizzazione benefica internazionale in grado di apportare cambiamenti positivi su scala globale.

Il 21 novembre 2014, Travis ha depositato presso lo stato della California per rendere Westarctica Incorporated una società di utilità pubblica senza scopo di lucro legalmente riconosciuta. La sua richiesta è stata approvata e registrata ufficialmente il 5 dicembre. Come entità senza scopo di lucro, Westarctica Incorporated avrebbe ottenuto più risultati che mai, diventando un faro per una maggiore consapevolezza del lato occidentale perennemente trascurato dell'Antartide. Il 20 gennaio 2015 il Dipartimento degli affari economici e sociali delle Nazioni Unite ha concesso a Westarctica il primo importante risultato come società senza scopo di lucro.


🌱 Vuoi supportarci? Visita il nostro eco-shop:

📎 Guarda anche

Consolato Estense del Gran Ducato di Flandrensis

I membri del Corpo Diplomatico Flandrense sono diplomatici che rappresentano il Granducato di Flandrensis in un altro stato sovrano. Ambasciatori e Consoli allargano la comunità Flandrense e aiutano lo sviluppo della nostra identità nazionale. Hanno contatti con le autorità e le organizzazioni locali, organizzano incontri occasionali con cittadini o altri micronazionalisti e sensibilizzano la comunità locale su Flandrensis e sui cambiamenti climatici.

Flandrensis invade il Bardo!

Le guerre e i dissidi tra micronazioni sono meno consueti dei macro conflitti a cui siamo ormai abituati, ma non sono impossibili, a volte accadono per divergenze, altre volte per rivendicazioni di territori in comune, altre volte per il semplice egotismo di capi di Stato usciti di senno... Ma in questo caso si è trattata di un'invasione pacifica.

Flandrensis supporta Città di Smeraldo: Nuove Antiche Foreste

Sempre più spesso, ormai, si percepisce un gran bisogno di "ecologia", di cambiare le cose, di sperare in un futuro migliore. Allo stesso tempo non è raro che le persone finiscono per imbarcarsi in progetti che poi si rivelano di scarso valore. Se invece si uniscono le forze in progetti educativi e di alto valore ambientale, il risultato è di certo più inclusivo.

La Grande Guerra Micronazionale Antartica

La Grande Guerra Micronazionale Antartica, nota anche come "La Guerra di Siple", fu un conflitto micronazionale tra il Granducato di Flandrensis, Finismund, Estado de Marie e il Granducato di Westarctica che iniziò il 29 gennaio 2009 e fu conclusa ufficialmente da Flandrensis e Finismund il 1 Giugno 2009. Il conflitto ha acquisito una notevole notorietà nella comunità internazionale è stato anche menzionato in una rivista di viaggi olandese.

Flandrensis: mettiamo radici per il futuro!

🇪🇬 Possiedi un terreno e vuoi trasformarlo in un bosco? Contattaci! Il Consolato Estense del Gran Ducato di Flandrensis aderisce al piano d'Azione Ambientale per il futuro sostenibile tramite il bando per la distribuzione gratuita di piante forestali nell'ambito del progetto "Quattro milioni e mezzo di alberi in più: piantiamo un albero per ogni abitante dell'Emilia-Romagna"!

🌲 La Regione Emilia-Romagna prosegue nel progetto “Mettiamo radici per il futuro” con lo scopo di estendere le aree boschive e le foreste in generale, realizzare nuovi boschi e piantagioni forestali in prossimità dei corsi d’acqua, riqualificare sistemi agroforestali, siepi e filari in un contesto di valorizzazione del paesaggio e di fruizione pubblica del territorio.

Flandrensis e il Conflitto di Bracconaggio

Il "conflitto di bracconaggio" fu uno stato di guerra fredda tra il Granducato di Flandrensis e il Principato di Oud-Saeftinghe. È nota come la prima crisi tra due micronazioni fiamminghe.

Unione Micronazionale Antartica

L'Antarctic Micronational Union (AMU) è la prima organizzazione multinazionale micronazionale che comprende solo micronazioni antartiche.

L'obiettivo principale dell'AMU è organizzare tutte le micronazioni antartiche e proteggere il territorio e le rivendicazioni reciproche. L'AMU mantiene anche l'amministrazione su tutte le attuali rivendicazioni in Antartide per evitare incomprensioni e conflitti. Dal 2010 l'AMU è stata menzionata in diversi media olandesi, belgi e russi.

Contea Ecologica di Urabba

Questa contea ecologica del Flandrensis è stata fondata nel 2022 e si trova al numero 4 di Urabba Street a Rankins Springs, New South Wales, Australia. È composto da uno spazio aperto di 1.310 mq con alcuni alberi e arbusti.

L'obiettivo di Urabba è promuovere la missione del Granducato di Flandrensis e riunire le persone mettendo in mostra il movimento Australian Landcare unendo gli sforzi della vita reale con una presenza online mondiale.

La terra della Contea Ecologica è di proprietà di Urabba Parks, un ente di beneficenza australiano fondato per acquisire e gestire Urabba nel 2012.

Come creare la tua micronazione

A pochi giorni dal dodicesimo anniversario di Flandrensis, Nicholas de Mersch d'Oyenberghe ha pubblicato un vademecum con i consigli utili per fondare la propria micronazione.

Flandrensis partecipa alla Giornata Mondiale della Pulizia

Ogni anno il Granducato di Flandrensis partecipa in 72 nazioni al World Cleanup Day, un programma annuale di azione sociale globale volto a combattere il problema mondiale dei rifiuti solidi, compreso il problema dei detriti marini. È coordinato dall'organizzazione globale Let's Do It! World, la sede si trova a Tallinn, in Estonia.

I partecipanti ai World Cleanup Days sono in genere volontari, con il coordinamento di organizzazioni non governative che assistono nella sensibilizzazione, nella logistica e nella raccolta fondi.

Flandrensis: stop all'uccisione insensata delle nutrie!

Sono animali pericolosi, potenzialmente aggressivi e fortemente territoriali. Si sono riprodotti a dismisura al di fuori della loro area di provenienza e rappresentano una minaccia serissima per la sopravvivenza delle altre specie e dell’intero ecosistema. Questo per quanto riguarda l'Homo Sapiens!

Contea Ecologica di Ca' Pallai

Non permettendo a nessun essere umano di accedere nella sua madrepatria, nel 2022 il governo del Flandrensis ha stabilito i "Territori d'Oltremare", consentendo ai cittadini di far riconoscere il loro territorio come contea ecologica, provincia, dipendenza della corona o colonia del Flandrensis.

L'obiettivo della Contea Ecologica di Ca' Pallai è quello di creare un pezzo di terra dove sia possibile vivere a stretto e rispettoso contatto con madre natura, organizzare eventi per promuovere modi di vivere ecologici.

Flandrensis: "pronti ad annettere altri Territori d'Oltremare"

Al vaglio la campagna per le nuove annessioni territoriali.

Con la riforma costituzionale del Giugno 2022, il Granducato di Flandrensis ha ufficialmente aperto le porte all'incorporazione dei Territori d'Oltremare, annettendo tali terreni come Contee, Provincie, Dipendenze o Colonie Ecologiche di Flandrensis.

Tutti i cittadini possono richiedere il riconoscimento spiegando la missione del progetto e come si intende rispettarne i pilastri ecologici.

Tale riforma è stata proposta dal Ministro Manuel Noorglo, discussa dalla Cancelleria Granducale e approvata dopo un intenso iter di discussione interna.

Transizione Ecologica? Ma intanto dichiariamo guerra al Cielo!

Nella città di Modena è in vigore, senza la necessità di ulteriori ordinanze, il divieto di far esplodere petardi, articoli pirotecnici o fuochi d'artificio di qualunque genere, a eccezione di quelli a esclusivo effetto luminoso.

Ma, in occasione della Festa Dell'Unità di Modena, roccaforte piddina, nelle serate di apertura, di chiusura e non solo, vi sono soventi esibizioni di fuochi d'artificio che non tengono minimamente conto di tali norme espresse dalla Giunta.

Flandrensis: il Grande Duca dei Pinguini. Intervista con la micronazione antartica

“L'unico Paese al mondo che non vuole che la sua terra sia abitata da persone”, Flandrensis si trova su cinque piccole isole delle coste dell'Antartide occidentale: e nel 2008 ha basato la sua affermazione su un'interpretazione del Trattato sull'Antartide (1959). Il trattato proibisce a qualsiasi nazione di rivendicare il territorio antartico tra 90-150° (Antartide occidentale), ma il trattato non menziona le rivendicazioni di singole persone. Così l'attuale reggente Nicholas de Mersch d'Oyenberghe rivendicò le isole a suo nome personale e inviò lettere alle Nazioni Unite e alle nazioni che firmarono il Trattato sull'Antartide per informarle della sua rivendicazione, quindi concesse le sue isole al Granducato.

Flandrensis: nuove radici a Cognento (report)

Nella giornata di domenica 27 marzo 2022, i cavalieri del Consolato Estense del Gran Ducato di Flandrensis si sono riuniti a Cognento, frazione di Modena, per mettere a dimora dei nuovi alberi in un parchetto cittadino al bordo dell'autostrada e per passare un pomeriggio a contatto con la cittadinanza.

Flandrensis: approvato il progetto sperimentale per il controllo ecologico delle nutrie a Modena

Approvato il progetto sperimentale per il controllo ecologico delle nutrie a Modena a seguito delle indagini svolte dai Cavalieri del Granducato di Flandrensis del Consolato Estense. Soddisfatti? Sì, ma solo in parte...

Flandrensis: nuove radici a Cognento

Vi aspettiamo domenica 22 Marzo 2022 a Cognento (Modena) per incontrarci di persona, conoscerci se già non ci conosciamo e nel frattempo mettere a dimora nuove piantine che in futuro contribuiranno ad assorbire la CO2 prodotta dall'autostrada che si trova nelle vicinanze.

🕑 Il ritrovo è alle 12:00 in via Cardinale Guglielmo Massaia all'altezza del civico 65 per poi spostarci nel parco adiacente dove, oltre a mettere a dimora le piantine, faremo un pic-nic tutti insieme.

🧑‍🌾 Quindi armatevi di bevande, stuzzichini e di volontà di rendere il mondo un posto migliore.

A domenica! 🌲

Bardo incontra Flandrensis

Il 21 Luglio 2020 il Bardo ha accolto il Console Estense del Granducato di Flandrensis, Barone Manuel Noorglo, per firmare il trattato di reciproco riconoscimento fra le due micronazioni vicine per impegno a favore dell'ambiente.

Il Duca Reggente Piercarlo von Bòrmida crede fermamente nella collaborazione con il Granducato di ghiaccio più famoso del mondo e nelle sue azioni positive contro il surriscaldamento globale.