La festività di San Felice Vescovo ricorre il 15 novembre giorno della sua morte nel 95 dc causata dalla decapitazione causata delle persecuzioni Cristiane, da non confondere con San Felice Sacerdote la cui ricorrenza è il 15 gennaio.

In questa memoria vi sono delle tradizioni: donare al proprio partner il "tutero" e l’ombrello. Il "tutero” un torrone locale a forma cilindrica che i fidanzati o i mariti portano in regalo alla propria metà come segno di fertilità accompagnato da un ombrello perché, spesso, nel periodo della ricorrenza non manca qualche giorno di pioggia un “segno” della dimensione premurosa dell’amore per la sua funzione di riparo delle intemperie. Due gesti che interpretano credenze e valori popolari da rinnovare e promuovere tra le nuove generazioni.

Video Realizzato dai nostri amici di Cultura & Tradizione Dei Territori, realtà G-Local di Mariglianella (NA), che ringraziamo per la costante collaborazione.

Vi consigliamo di dare una occhiata alla loro pagina in costante crescita: tale portale ha compito di spiegare e far luce sulle tradizioni campane e delle origini culturali, a scopo didattico e di divulgazione.


🌱 Vuoi supportarci? Visita il nostro eco-shop:

👁️ Guarda anche