Il Principato di Sealand è una micronazione stabilita su un forte di difesa anti-aerea costruito dagli inglesi durante la seconda guerra mondiale. Dal 1967, la dismessa Roughs Tower è stata occupata e rivendicata come stato sovrano dalla famiglia e dai soci di Paddy Roy Bates. Bates sequestrò la Roughs Tower a un gruppo di emittenti radiofoniche pirata nel 1967 con l'intenzione di installarvi la propria stazione. Sealand fu invasa da mercenari nel 1978, ma riuscì a respingere l'attacco.

Nel 1943, durante la seconda guerra mondiale, l'HM Fort Roughs (a volte chiamato Roughs Tower) fu costruito dal Regno Unito come uno dei Maunsell Forts, principalmente per difendere le vitali rotte di navigazione negli estuari vicini contro gli aerei posamine della Kriegsmarine nazista.

Consisteva in una base di pontone galleggiante con una sovrastruttura di due torri cave unite da un ponte su cui potevano essere aggiunte altre strutture. Il forte è stato rimorchiato in una posizione sopra il banco di sabbia di Rough Sands, dove la sua base è stata deliberatamente allagata per affondarla nel suo loco designato. Si trova di circa 7 miglia nautiche (13 km) dalla costa del Suffolk, al di fuori dell'allora 3 NMI (6 km) reclamata del Regno Unito e, quindi, in acque internazionali. La struttura fu occupata da 150-300 membri del personale della Royal Navy durante la seconda guerra mondiale; l'ultimo personale a tempo pieno se ne andò nel 1956. I Maunsell Forts furono dismessi negli anni '50.

Occupazione e stabilimento

La Roughs Tower fu occupata nel febbraio e nell'agosto 1965 da Jack Moore e sua figlia Jane, occupati per conto della stazione pirata Wonderful Radio London.

Il 2 settembre 1967, il forte fu occupato dal maggiore Paddy Roy Bates, cittadino britannico e emittente radiofonica pirata, che espulse un gruppo di emittenti pirata in competizione. Bates intendeva trasmettere la sua stazione radio pirata, chiamata Radio Essex, dalla piattaforma. Pur avendo l'attrezzatura necessaria, non iniziò mai a trasmettere. Bates dichiarò l'indipendenza di Roughs Tower e la nominò il Principato di Sealand.

Nel 1968 degli operai britannici entrarono in quelle che Bates sosteneva essere le sue acque territoriali per servire una boa di navigazione vicino alla piattaforma. Michael Bates (figlio di Paddy Roy Bates) ha cercato di spaventare gli operai sparando colpi di avvertimento dall'ex forte. Poiché Bates era un suddito britannico all'epoca, fu convocato in tribunale in Inghilterra con l'accusa di armi da fuoco in seguito all'incidente. Ma poiché la corte stabilì che la piattaforma (che Bates ora chiamava "Sealand") era al di fuori dei limiti territoriali britannici, essendo oltre il limite di 3 miglia nautiche (6 km) delle acque del paese, il caso non poteva procedere.

Nel 1975, Bates introdusse una costituzione per Sealand, seguita da una bandiera nazionale, un inno nazionale, una valuta e passaporti.

Attacco del 1978 e governo ribelle di Sealand

Nell'agosto 1978, Alexander Achenbach, che si descrive come il primo ministro di Sealand, assunse diversi mercenari tedeschi e olandesi per guidare un attacco a Sealand mentre Bates e sua moglie erano in Inghilterra. Achenbach era in disaccordo con Bates sui piani per trasformare Sealand in un hotel di lusso e un casinò con altri uomini d'affari tedeschi e olandesi. Presero d'assalto la piattaforma con motoscafi, moto d'acqua ed elicotteri e il figlio di Bates fu preso in ostaggio. Michael è stato in grado di riconquistare Sealand e catturare Achenbach e i mercenari usando le armi nascoste sulla piattaforma. Achenbach, avvocato tedesco che possedeva un passaporto Sealand, fu accusato di tradimento contro Sealand, e fu trattenuto a meno che non avesse pagato  75.000 DM (più di 35.000 dollari USA o 23.000 sterline). La Germania inviò quindi un diplomatico dalla sua ambasciata londinese a Sealand per negoziare il rilascio di Achenbach. Roy Bates ha ceduto dopo diverse settimane di negoziati e successivamente ha affermato che la visita del diplomatico costituiva di fatto il riconoscimento di Sealand da parte della Germania.

Dopo il rimpatrio del primo, Achenbach e Gernot Pütz istituirono un governo in esilio, noto anche come governo ribelle di Sealand in Germania. Nel 1987, il Regno Unito ha esteso le sue acque territoriali a 12 miglia nautiche. Sealand ora si trova in acque internazionalmente riconosciute come britanniche.

Sealand vende "passaporti fantasy" (come definiti dal Consiglio dell'Unione Europea), che non sono validi per i viaggi internazionali. Nel 1997, la famiglia Bates ha revocato tutti i passaporti Sealand, compresi quelli che loro stessi avevano emesso nei 22 anni precedenti, a causa della consapevolezza che era apparso un circuito internazionale di riciclaggio di denaro utilizzando la vendita di passaporti di Sealand falsi per finanziare il traffico di droga e il riciclaggio di denaro dalla Russia e dall'Iraq. I capi dell'operazione, con sede a Madrid ma con legami con vari gruppi in Germania, compreso il governo ribelle Sealand in esilio istituito da Achenbach dopo il tentato colpo di stato del 1978, aveva usato false immunità diplomatiche e targhe di Sealand. È stato anche segnalato che hanno venduto 4.000 falsi passaporti a cittadini di Hong Kong per una cifra stimata di 1.000 dollari ciascuno. Michael Bates ha dichiarato alla fine del 2016 che Sealand riceveva centinaia di richieste di passaporti ogni giorno.

Nel 2015, Bates ha affermato che la popolazione stabile di Sealand è "normalmente di due persone".

Incendio del 2006

Nel pomeriggio del 23 giugno 2006, la piattaforma superiore della Roughs Tower ha preso fuoco a causa di un guasto elettrico. Un elicottero di soccorso della Royal Air Force ha trasferito una persona all'ospedale di Ipswich, direttamente dalla torre. La scialuppa di salvataggio di Harwich è rimasta vicino alla Roughs Tower fino a quando un rimorchiatore antincendio locale ha spento l'incendio. Tutti i danni sono stati riparati entro novembre 2006.

Tentativo di vendita

Nel gennaio 2007, The Pirate Bay, un indice online di contenuti digitali di media e software di intrattenimento fondato dal think tank svedese Piratbyrån, ha tentato di acquistare Sealand dopo che misure più severe sul copyright in Svezia li hanno costretti a cercare una base operativa altrove. Tra il 2007 e il 2010, Sealand è stato offerto per la vendita attraverso la società immobiliare spagnola InmoNaranja, al costo 750 milioni di euro (600 milioni di sterline, 906 di dollari americani).

Morte del fondatore

Roy Bates è morto all'età di 91 anni il 9 ottobre 2012; soffriva da diversi anni del morbo di Alzheimer. Gli successe il figlio Michael come reggente di Sealand. Michael Bates vive nel Suffolk, dove lui ei suoi figli gestiscono un'attività di pesca familiare chiamata Fruits of the Sea. Joan Bates, la moglie di Roy Bates, è morta in una casa di cura dell'Essex all'età di 86 anni il 10 marzo 2016.

Riconoscimento

Simon Sellars di The Australian e Red Bull descrivono Sealand come il paese più piccolo del mondo, ma Sealand non è ufficialmente riconosciuto da alcuno stato sovrano stabilito nonostante l'affermazione del governo di Sealand che è stato de facto riconosciuto dalla Germania.

Stato legale

Nel 1987, il Regno Unito ha esteso le sue acque territoriali da 3 a 12 miglia nautiche (da 6 a 22 km). Sealand è ora nelle acque territoriali britanniche. Secondo l'accademico di diritto John Gibson, ci sono poche possibilità che Sealand venga riconosciuta come nazione perché è una struttura creata dall'uomo.

In un caso giudiziario del 1990 (e un appello del 1991) negli Stati Uniti relativo all'immatricolazione di navi in ​​Sealand come bandiera di comodo , il tribunale si è pronunciato contro l'autorizzazione di navi battenti bandiera di Sealand; il caso non è mai stato contestato da Bates.

Amministrazione

Indipendentemente dal suo status giuridico, Sealand è gestita dalla famiglia Bates come se fosse un'entità sovrana riconosciuta e ne fossero i sovrani reali ereditari. Roy Bates si autodefiniva "Prince Roy" e sua moglie "Princess Joan". Il loro figlio è stato chiamato il " Principe reggente " dalla famiglia Bates dal 1999. In questo ruolo, a quanto pare ricopre il ruolo di "Capo di Stato" di Sealand e anche di "Capo di governo".

A una conferenza sulle micronazioni ospitata dall'Università di Sunderland nel 2004, Sealand era rappresentata dal figlio di Michael Bates, James. La struttura è ora occupata da uno o più custodi che rappresentano Michael Bates, che risiede nell'Essex , in Inghilterra.

Sealand detiene il Guinness World Record per "l'area più piccola per rivendicare lo status di nazione", anche se di fatto tale record è stato superato dagli Stati Ambulanti di Obsidia. Il motto di Sealand è E Mare Libertas ( Dal mare, libertà ). Appare su oggetti Sealandesi - come francobolli, passaporti e monete - ed è il titolo dell'inno Sealandic. L'inno è stato composto dal londinese Basil Simonenko; essendo un inno strumentale, non ha testi. Nel 2005, l'inno è stato registrato dalla Slovak Radio Symphony Orchestra e pubblicato sul CD National Anthems of the World, Vol. 7: Qatar – Siria.

Operazioni affaristiche

Sealand è stata coinvolta in diverse operazioni commerciali, tra cui l'emissione di monete e francobolli e la creazione di una struttura di hosting Internet offshore, o "data porting".

Nel 2000, è stata creata pubblicità mondiale su Sealand in seguito alla costituzione di una nuova entità chiamata HavenCo, un paradiso dei dati che ha effettivamente preso il controllo della stessa Roughs Tower. Ryan Lackey, co-fondatore di Haven e partecipante chiave nel paese, ha lasciato HavenCo in circostanze aspre nel 2002, citando disaccordi con la famiglia Bates sulla gestione dell'azienda. Il sito web di HavenCo è andato offline nel 2008.


🌱 Vuoi supportarci? Visita il nostro eco-shop:

📎 Guarda anche

🎥 Principato di Seborga

In Liguria c’è un piccolo centro medievale, vicino a Bordighera e Sanremo, dove vivono poco più di 300 anime, e che da molti anni si è autoproclamato «Principato» indipendente dall’Italia con tanto di principe, Consiglio della corona, guardie e moneta: tutto, ovviamente, non riconosciuto dallo Stato italiano. 

Principato dei Presìdi Marazzini

Il Principato dei Presìdi Marazzini è una autoproclamata micronazione situata nella valle dell'alto Bormida, al confine tra Piemonte e Liguria. Il Principato dei Presìdi Marazzini nasce il 25 aprile 2016 dalla definitiva unione in una unica nazione feudalmente strutturata di tutti i Presìdi, Territori, Feudi, Possedimenti, Signorie della famiglia sovrana dei Marazzo del Vasto di Rocchetta con una fondazione formale e ufficiale, ma la sua storia è molto più antica, realizzando la fusione in un'unica entità di diverse micronazioni preesistenti che erano già governate congiuntamente in unione personale di sovrani o governo.

Principato di Hutt River

Il Principato di Hutt River è stata una micronazione con un territorio di 75 km², occupante due piccole enclavi in Australia, 595 km a nord di Perth. Ha proclamato la propria indipendenza il 21 aprile 1970, in seguito ad una disputa sulla produzione di grano tra il proprietario terriero Leonard Casley e lo Stato australiano, la micronazione si è dissolta ufficialmente il 3 agosto 2020.

Principato di Lorenzburg

Lorenzburg è una micronazione fondata il 1 dicembre 2014. I confini della nazione coincidono con i confini del distretto cittadino di Lorensberg nella città svedese di Karlstad.

Il Principato non sta occupando, con la forza o con altri mezzi, il territorio della Svezia, ma è inteso come una sorta di "doppia esposizione" in cui la nazione mette in ombra, come un universo parallelo, lo spazio fisico effettivo del distretto cittadino di Karlstad.

Lorenzburg vuole essere un rifugio per visionari, liberi pensatori, fanatici, freaks, queers, artisti, inventori e tutti gli altri.

Principato di Aigues-Mortes

L'improbabile e incredibile micronazione del sud della Francia che stimola una cittadinanza alternativa e complementare. Nato il 21 giugno 2011 per essere una parodia di Monaco in salsa camarghese, il Principato di Aigues-Mortes ha suscitato un vero slancio popolare e unificante nel villaggio per diventare una comunità cittadina sincretica e costante.

Principato d'Anthophilia, la Micronazione delle Api

🐝 Proclamatosi come "la terra dei difensori della Natura, e più particolarmente dei difensori degli animali impollinatori", all'interno della comunità micronazionale Anthophilia gode di un'ottima reputazione e si focalizza su questioni ambientali. Ha creato il Trattato di Véron per incoraggiare le micronazioni ad adottare misure a favore della salvaguardia delle api, ad agosto 2021 il quotidiano francese Le Monde ha pubblicato un articolo su di loro.