L'unica speranza per i deboli di raggiungere un'esistenza tollerabile è quella di salire di grado attraverso la forza bruta o la manipolazione.

La Kraterocrazia è un'ideologia fuori dagli schemi dell'AuthRight che crede che sia il diritto naturale del forte soggiogare e tiranneggiare i deboli. Mentre il darwinismo sociale richiede semplicemente lo sterminio totale dei deboli, la Kraterocrazia richiede la loro completa sottomissione.

Crede in un sistema in cui l'espressione "potrebbe aggiustare" viene applicata alla governance. Un governo kraterocratico sarebbe governato dal più forte nella società, più comunemente attraverso la violenza fisica. Tuttavia, un sistema come questo potrebbe essere governato anche dalle persone più manipolatrici, con persone in grado di prendere il potere attraverso le loro capacità di demagogo, piuttosto che di combattente. Tuttavia, i sistemi kratocratici sono spesso associati alla forza fisica.

Combina l'atteggiamento del "potere fa bene" del darwinismo sociale, con il contegno imponente, intimidatorio e calcolatore dell'Ingsoc. Non esiterà a prendere a pugni, combattere e/o annientare completamente chiunque si metta sulla sua strada, ma di solito si astiene dal farlo per motivi di conversazione educata e sotterfugi politici.

Descrittivamente, afferma che la visione di una società del bene e del male è determinata da chi è al potere, con un significato simile a "La storia è scritta dai vincitori ". Cioè, sebbene tutte le persone abbiano le loro idee personali del bene, solo coloro abbastanza forti da superare ostacoli e nemici possono mettere in atto le loro idee e diffondere i propri standard alla società in generale. Montague definì la kratocrazia o kraterocrazia (dal greco κρατερός krateros , che significa "forte") come un governo basato sul potere coercitivo , da coloro abbastanza forti da prendere il controllo attraverso la violenza fisica o la manipolazione demagogica.

"Volere è Potere" è stato descritto come il credo dei regimi totalitari. Il sociologo Max Weber ha analizzato le relazioni tra il potere di uno stato e la sua autorità morale in Wirtschaft und Gesellschaft . Studiosi realisti di politica internazionale usano la frase per descrivere lo " stato di natura " in cui il potere determina i rapporti tra Stati sovrani.

La frase a volte ha una connotazione positiva nel contesto della moralità dominante o del darwinismo sociale, che sostengono che i membri più forti di una società dovrebbero governare e determinare i suoi standard di giusto e sbagliato, così come i suoi obiettivi per il bene superiore.

Nel primo capitolo della Repubblica di Platone , Trasimaco afferma che "la giustizia non è altro che l'interesse del più forte", cosa che poi Socrate contesta. Callicle in Gorgia sostiene allo stesso modo che il forte dovrebbe governare il debole, come un diritto dovuto alla loro superiorità.

Il primo uso comunemente citato di "might make right" in inglese fu nel 1846 dal pacifista e abolizionista americano Adin Ballou (1803-1890), che scrisse: "Ma ora, invece di discussioni e discussioni, la forza bruta si alza in soccorso dell'errore sconcertato, e schiaccia la verità e il diritto nella polvere. "La forza fa bene", e l'antica follia vacilla nella sua folle carriera scortata da eserciti e flotte."

Abraham Lincoln's rivolgendosi alla campagna Cooper Union (1860) inverte la frase: "Cerchiamo di avere la fede che ci fa giusti potrebbero, e in quella fede, ci lascia, alla fine, il coraggio di fare il nostro dovere come la intendiamo noi". Ha parlato in difesa dell'impegno neutrale con i detentori di schiavi, contro il confronto violento.

Montague ha coniato il termine Kratocracy , dal greco κρατερός krateros, che significa "forte", per il governo di coloro che sono abbastanza forti da prendere il potere con la forza o con l'astuzia.

In una lettera ad Albert Einstein del 1932, Sigmund Freud esplora anche la storia e la validità del "potere contro diritto".


🌱 Vuoi supportarci? Visita il nostro eco-shop:

👁️ Guarda anche

Individualismo della Mente Alveare

La sua origine esatta è sconosciuta, anche se si ritiene che abbia avuto origine dal Collettivismo della Mente Alveare a causa di un errore di assimilazione, che ha causato una mutazione che ha dato origine a un falso clone.

Avarizionismo: l'empatia è un fantasma

L'abolizione dello stato parallela all'attitudine di individui che agiscono come vogliono, consentirà a quei "forti" che agiranno nel loro migliore interesse di prendere la proprietà degli altri e consentirà la massima concorrenza sia dei mercati che delle persone.

Soulismo: Ego-Comunalismo Animista

Non solo dovrebbero essere abolite le gerarchie di stato, capitale e reazione, ma anche gerarchie come la gravità o l'inerzia. Ciò è possibile ascendendo a un livello superiore dell'essere o attraverso la tecnologia transumanista.

Primitivismo Primordiale

Il Primitivismo Primordiale, originariamente chiamato Primalismo, chiamato anche Feralismo o Animalismo, è un'ideologia libertaria fuori bussola che crede nella devoluzione dell'umanità in uno stato più animalesco.

Socialismo Inglese

Il socialismo inglese, più conosciuto con il suo ritaglio Ingsoc e in alternativa come "orwellianismo", è un'ideologia totalitaria "doubleplus" basata sul romanzo classico di George Orwell 1984, che abita in un'area dell'AuthUnity al di fuori della bussola politica. IngSoc ha incaricato l'autore di ricordarti che la guerra è pace, la libertà è schiavitù e l'ignoranza è forza. Il grande Fratello ti sta osservando. Viene spesso descritto come "l'apice del totalitarismo", in cui lo stato ha il controllo completo sull'individuo.

Post-Umanesimo

Il post-umanesimo, a volte abbreviato in >H , è un'ideologia che è andata fuori dagli schemi nell'estremità pro-tecnologica dello spettro tecnologico. Il post-umanesimo rientra in diverse scuole di pensiero.

Collettivismo della Mente Alveare

Come un alveare, dimenticando completamente l'idea di preservare la cultura, la ricchezza privata e la libertà individuale, l'alveare è asceso dagli strattoni e dalle spinte della società e ha raggiunto l'armonia totale attraverso l'assimilazione.

Darwinismo Sociale

Il darwinismo sociale, abbreviato in darwinismo, è un'ideologia che sostiene una società in cui tutti gli omicidi, i furti e la concorrenza sono legali, con l'intenzione che solo gli individui più forti sopravvivano. Ama davvero la competizione e quindi sputa in faccia alla scarsità e spesso sfida altre ideologie a duello.